Trova Rivenditori
IT
Scegli il continente
Scegli la nazione/regione
Scegli la lingua
Unox

Il nostro impatto ambientale

Come ci immaginiamo il 2030.
ESG REPORT

Un'azienda a impatto zero.

Lavoriamo giorno per giorno per costruire un domani più sostenibile. Ogni sfida è più semplice se si ha un piano ben strutturato per affrontarla. Il nostro piano ha un nome: “net zero e-miXion 2030”.


Net zero e-miXion 2030.

Abbiamo un obiettivo preciso: raggiungere zero emissioni entro il 2030.
*L'obiettivo si riferisce alle emissioni associate a Scope 1 e Scope 2.

Obiettivo 10 MW

scope 2

Il nostro obiettivo è quello di produrre circa 10 MW/anno di elettricità attraverso i nostri pannelli fotovoltaici.

Eco mobilità

scope 1

Promuoviamo la mobilità sostenibile, anche convertendo la flotta aziendale al full electric e installando punti di ricarica.

Energia rinnovabile

scope 2

Quando l'autoproduzione non copre il nostro intero fabbisogno, acquistiamo energia rinnovabile al 100%.

Edifici smart

scope 1-2

Lavoriamo per ridurre l’impatto ambientale dei nostri processi produttivi e stabilimenti.

ENERGY STAR®

scope 3

Siamo il brand di forni professionali con il maggior numero di prodotti certificati ENERGY STAR®.

Imballaggi reciclabili

scope 3

Per i packaging, utilizziamo materiali sostenibili e riciclabili come legno e cartone.

Materiali ecologici

scope 3

Favoriamo l’uso di materie prime riciclate e massimizziamo la riciclabilità dei prodotti.

Comportamenti ecologici

scope 1-2-3

Incoraggiamo i nostri collaboratori e i clienti ad attuare comportamenti sostenibili.
Scope 1
Vogliamo ridurre al minimo le emissioni di gas a effetto serra (GHG) dirette provenienti dai nostri asset aziendali.
Eco mobilità
Verso una mobilità sostenibile.
Entro il 2030 vogliamo ridurre al minimo l’impatto sul pianeta derivante dai nostri spostamenti. A questo scopo saranno installati nuovi punti di ricarica sul territorio e, compatibilmente con le tecnologie disponibili, tutte le nostre autovetture aziendali verranno sostituite da veicoli 100% elettrici. Qualora non fosse possibile convertire l’intera flotta aziendale, le emissioni residue saranno opportunamente compensate con programmi dedicati.
Unox
Obiettivo zero gas
Edifici a basso impatto ambientale.
Con l’obiettivo di ridurre al minimo l'impatto sul pianeta dei nostri processi produttivi e degli edifici in cui lavoriamo, entro il 2030 sostituiremo tutte le tecnologie di riscaldamento a gas con pompe di calore. Ci impegniamo inoltre a investire per ridurre i nostri consumi scegliendo impianti di illuminazione, condizionamento e sistemi di isolamento sempre più efficienti, oltre a sensibilizzare le nostre persone a utilizzare l’energia in modo responsabile.
Unox
Scope 2
Vogliamo ridurre al minimo le emissioni di gas a effetto serra (GHG) indirette provenienti dalla generazione di energia elettrica acquistata, vapore, calore e raffreddamento.
Consumo di energia 100% rinnovabile
Una crescita sostenibile.
Un’azienda in forte crescita necessita di un maggiore fabbisogno energetico. Per questo motivo abbiamo deciso di investire nell’installazione di pannelli fotovoltaici e abbiamo selezionato fornitori certificati per fare in modo che a partire dal 2024 la totalità dell’energia che sarà impiegata per i nostri processi produttivi deriverà interamente da fonti rinnovabili o sarà autoprodotta da noi in modo sostenibile.
Unox
Pannelli fotovoltaici
L'energia che ci serve, prodotta in modo sostenibile.
Stabilimenti produttivi
Pannelli da 4,4 MW di capacità produttiva.
Il tetto della nostra sede centrale è già ricoperto di pannelli solari, ma vogliamo fare di più.
Produzione di componenti e centro logistico
Pannelli da 1 MW di capacità produttiva.
Ogni edificio del nostro Gruppo contribuisce alla nostra strategia sostenibile.
Energy plant
Pannelli da 2 MW di capacità produttiva.
Abbiamo dato nuova vita a un'area industriale dismessa. Ora abbiamo 2 impianti energetici che ci aiutano a generare energia pulita nel rodigino.
Stabilimento produttivo in USA
Pannelli da 0,65 MW di capacità produttiva.
Quando ideiamo un nuovo progetto, pensiamo subito alla sostenibilità. Ecco perché il nostro nuovo plant di produzione a Charlotte, in North Carolina, è ricoperto di pannelli fotovoltaici.
Experience Center
Ulteriore capacità produttiva.
Il numero dei nostri Experience Center sta aumentando rapidamente. Così come l'energia che possiamo produrre grazie ai loro pannelli fotovoltaici.
Stabilimenti produttivi
Pannelli da 4,4 MW di capacità produttiva.
Il tetto della nostra sede centrale è già ricoperto di pannelli solari, ma vogliamo fare di più.
Produzione di componenti e centro logistico
Pannelli da 1 MW di capacità produttiva.
Ogni edificio del nostro Gruppo contribuisce alla nostra strategia sostenibile.
Energy plant
Pannelli da 2 MW di capacità produttiva.
Abbiamo dato nuova vita a un'area industriale dismessa. Ora abbiamo 2 impianti energetici che ci aiutano a generare energia pulita nel rodigino.
Stabilimento produttivo in USA
Pannelli da 0,65 MW di capacità produttiva.
Quando ideiamo un nuovo progetto, pensiamo subito alla sostenibilità. Ecco perché il nostro nuovo plant di produzione a Charlotte, in North Carolina, è ricoperto di pannelli fotovoltaici.
Experience Center
Ulteriore capacità produttiva.
Il numero dei nostri Experience Center sta aumentando rapidamente. Così come l'energia che possiamo produrre grazie ai loro pannelli fotovoltaici.
La stima dei nostri consumi energetici.
Abbiamo stimato i nostri consumi energetici basandoci sui dati del nostro business plan.
Generazione di elettricità fotovoltaica.
Abbiamo pianificato i nostri investimenti in pannelli fotovoltaici per produrre tutta l'energia sostenibile che possiamo nei limiti dei nostri risultati aziendali.
Approvvigionamento energetico.
Il restante fabbisogno energetico sarà soddisfatto acquistando energia green. Infatti, dal 2024, prevediamo di convertire tutti i nostri contratti energetici al 100% di energia rinnovabile certificata.
La stima dei nostri consumi energetici.
Abbiamo stimato i nostri consumi energetici basandoci sui dati del nostro business plan.
Generazione di elettricità fotovoltaica.
Abbiamo pianificato i nostri investimenti in pannelli fotovoltaici per produrre tutta l'energia sostenibile che possiamo nei limiti dei nostri risultati aziendali.
Approvvigionamento energetico.
Il restante fabbisogno energetico sarà soddisfatto acquistando energia green. Infatti, dal 2024, prevediamo di convertire tutti i nostri contratti energetici al 100% di energia rinnovabile certificata.
Parola d’ordine: integrazione verticale
Dai singoli componenti, all'assemblaggio dei forni. Entro 4 km.
La nostra scelta aziendale è stata da sempre quella di non delocalizzare la produzione, ma di integrare la filiera produttiva al nostro interno occupandoci della produzione di tutte le componenti e del successivo assemblaggio dei forni, il tutto in un’area che non supera i 4 km. Riducendo al minimo la logistica in ingresso e lavorando con energia sostenibile autoprodotta riusciremo entro il 2030 a ridurre il nostro impatto in termini di emissioni.
Unox
Scope 3
Lavoriamo per ridurre tutte le emissioni indirette che si verificano nella nostra catena di fornitura, riducendo il più possibile le emissioni a monte e a valle.
Analisi del ciclo di vita (LCA)
Ci impegniamo a minimizzare l'impatto dei nostri prodotti.
I risultati del nostro impegno nel produrre internamente forni e componenti e nel ridurre la nostra impronta di carbonio sono evidenti se si guarda all'analisi del ciclo di vita (LCA) del nostro forno combinato CHEFTOP MIND.Maps™ PLUS. Solo l'1,05% dell'impronta di carbonio delle nostre soluzioni è prodotta nelle fasi che vanno dalle materie prime alla distribuzione del prodotto. Oltre il 98,95% delle emissioni è generato durante la fase di utilizzo, quindi, mentre continuiamo a lavorare sulla decarbonizzazione delle nostre operazioni, è essenziale aiutare i nostri clienti a costruire una cucina a zero emissioni.
Unox

Una cucina a zero emissioni.

Circa il 73% del consumo di gas proviene dalla cottura e più della metà dell'elettricità utilizzata in ristoranti e laboratori proviene dalla cottura e dalla refrigerazione, attività essenziali di cui non si può fare a meno ma che si possono gestire in modo efficiente con macchine intelligenti.

Fase di utilizzo
Come diventare una cucina net zero?
1. Scegli cotture in forno.
Si potrebbe pensare che usare pentole, padelle, vaporiere e griglie significhi consumare meno, ma non è così. Cucinare con il forno riduce la dispersione di calore, con conseguente minor spreco di energia durante i processi di cottura.
2. Scegli un forno Energy Star®.
Un forno Energy Star® ti aiuta a risparmiare fino al 38,6% in più rispetto a un forno non Energy Star®.
3. Le reti elettriche globali sono sempre più green!
I forni a gas emettono CO2. I forni elettrici, invece, producono indirettamente CO2 a seconda della rete energetica del Paese. Tuttavia, si prevede che l'energia generata da fonti rinnovabili supererà quella prodotta da combustibili fossili entro il 2030 (World Energy Outlook 2022).
4. Prediligi un forno elettrico.
L'impronta di carbonio dei forni a gas rimane invariata anno dopo anno, mentre per i forni elettrici migliorerà annualmente, poiché la generazione di elettricità diventerà più "verde" con l'aggiunta di fonti energetiche più pulite alla rete.
1. Scegli cotture in forno.
Si potrebbe pensare che usare pentole, padelle, vaporiere e griglie significhi consumare meno, ma non è così. Cucinare con il forno riduce la dispersione di calore, con conseguente minor spreco di energia durante i processi di cottura.
2. Scegli un forno Energy Star®.
Un forno Energy Star® ti aiuta a risparmiare fino al 38,6% in più rispetto a un forno non Energy Star®.
3. Le reti elettriche globali sono sempre più green!
I forni a gas emettono CO2. I forni elettrici, invece, producono indirettamente CO2 a seconda della rete energetica del Paese. Tuttavia, si prevede che l'energia generata da fonti rinnovabili supererà quella prodotta da combustibili fossili entro il 2030 (World Energy Outlook 2022).
4. Prediligi un forno elettrico.
L'impronta di carbonio dei forni a gas rimane invariata anno dopo anno, mentre per i forni elettrici migliorerà annualmente, poiché la generazione di elettricità diventerà più "verde" con l'aggiunta di fonti energetiche più pulite alla rete.
Oltre 30 forni certificati ENERGY STAR®
Perché i forni Unox sono così efficienti?
Isolamento termico.
L’uso dei migliori materiali isolanti consente di ridurre al minimo la dispersione di calore dalla camera di cottura all’esterno. Le migliori performance di cottura in ogni situazione.
Efficienza del motore.
I motori dei nostri forni ENERGY STAR® sono progettati per riscaldarsi il meno possibile durante ogni cottura e abbattere gli sprechi di energia.
Intelligenza del forno.
Minori consumi di acqua ed elettricità ad ogni cottura grazie a un'interfaccia digitale intuitiva e tecnologie intelligenti. Cucina in modo efficiente: riduci al minimo l’impatto sull’ambiente.
Design.
Ogni forno viene disegnato e progettato in modo che ogni singolo componente sia funzionale a minimizzare eventuali sprechi di energia, la dispersione di calore e le emissioni di CO2.
Isolamento termico.
L’uso dei migliori materiali isolanti consente di ridurre al minimo la dispersione di calore dalla camera di cottura all’esterno. Le migliori performance di cottura in ogni situazione.
Efficienza del motore.
I motori dei nostri forni ENERGY STAR® sono progettati per riscaldarsi il meno possibile durante ogni cottura e abbattere gli sprechi di energia.
Intelligenza del forno.
Minori consumi di acqua ed elettricità ad ogni cottura grazie a un'interfaccia digitale intuitiva e tecnologie intelligenti. Cucina in modo efficiente: riduci al minimo l’impatto sull’ambiente.
Design.
Ogni forno viene disegnato e progettato in modo che ogni singolo componente sia funzionale a minimizzare eventuali sprechi di energia, la dispersione di calore e le emissioni di CO2.
CHEFTOP-XDigital.ID
Scopri il forno più green di sempre.
SCOPRI DI PIÙ
Calcolatore consumi CO2
Qual è l’impatto in termini di emissioni e i consumi di un forno Unox?
CALCOLA ORA
Unox

Una cucina senza sprechi.

Secondo "Feeding America", il 40% dei rifiuti alimentari proviene da ristoranti, laboratori, negozi e aziende del settore alimentare. Ridurre al minimo questi tipo di scarti sembra spesso un compito difficile: ma se fosse possibile azzerarli?

Cucina a zero sprechi
Come immaginiamo una cucina a spreco zero?
In una cucina il momento del servizio è il più stressante. Spesso porta gli chef a preparare cibo in più per evitare di rimanere senza scorte e di essere sovraccaricati di lavoro durante gli orari di punta. Secondo uno studio di LeanPath, il 51% degli sprechi nei servizi di ristorazione è dovuto alla sovrapproduzione. Come possiamo rendere una cucina a spreco zero? Abbracciando i vantaggi del servizio iperaccelerato, che soddisfa le aspettative di alta qualità del servizio rapido.
Unox
L'efficienza della cucina iperaccelerata con SPEED-X e EVEREO®.
I piatti con tempi di cottura inferiori a 30 minuti possono essere serviti immediatamente, mentre le portate a cottura più lunga possono essere preparate in anticipo e conservate in modo sicuro alla giusta temperatura di servizio per un massimo di 3 giorni grazie al sistema EVEREO®. Questa combinazione rivoluziona i processi di cucina accelerando il servizio e riducendo gli sprechi di cibo e lo stress in cucina.
Unox
Unox

La Unox del futuro.

Innovazione: uno scopo, una mentalità, un percorso che scegliamo di intraprendere ogni giorno. Il know-how di produzione richiede tempo e spazio. Noi vogliamo che sia green.
La Unox del futuro
Unox City.

Il nostro impegno per un futuro rigoglioso è evidente. Stiamo investendo 46 milioni di euro per costruire Unox City: un nuovo polo produttivo e logistico che fungerà da centro industriale ma anche comunitario, mettendo in primo piano il benessere e la sostenibilità.

I nostri investimenti comprendono:

• Un Innovation Hub da 24 milioni di euro per uffici e R&S.

• Una lunch lounge da 4 milioni di euro.

• Un'espansione di 9 milioni di euro del nostro polo produttivo di Vigodarzere (PD).

Il futuro di Unox è fatto di crescita, sostenibilità e integrazione.

Unox
La Unox del futuro
Innovation HUB.

Unox Innovation Hub sarà un'area altamente tecnologica convertita in chiave sostenibile di circa 20.000 m2, che prevediamo di inaugurare alla fine del 2023.

I nostri laboratori saranno potenziati con 20 postazioni di lavoro altamente specializzate e laboratori tra cui quello di digitalizzazione del cibo: un centro di ricerca dove perfezioneremo i processi di cottura attraverso l'analisi dei dati digitalizzati degli alimenti per sviluppare tecnologie in grado di controllare perfettamente tutti i processi che riguardano la trasformazione e la conservazione del cibo, eliminando gli sprechi alimentari dovuti alle prove di cottura.

Unox
NewsletterRimani aggiornato sui progetti, notizie ed eventi.
ISCRIVITI
Iscriviti alla Newsletter UNOX!
Nome*
Cognome*
e-mail*
AZIENDA
Nazione*
Profilo*
Acconsento al trattamento dei dati personali ai sensi del Reg. (UE) 2016/679 (GDPR).Leggi informativa privacy *
Presto il mio consenso al trattamento dei miei dati personali per ricevere, tramite telefono o via email, comunicazioni commerciali, newsletter, aggiornamenti o inviti relativi a eventi, questionari di soddisfazione, etc.